CURRICULUM VITAE

Ulrike Fischer ha iniziato gli studi musicali e del violino, all’età di 6 anni nella sua città natale, Saarbrücken (Germania), perfezionandosi successivamente a Köln e a Klagenfurt (Austria).
Interessata fin da giovane alla musica antica, ha seguito numerosi corsi sull’interpretazione del repertorio barocco e classico con docenti quali: Chiara Banchini, Reinhard Goebel, Simon Standage ed Enrico Gatti.
Svolge con il violino da oltre venticinque anni una intensa attività concertistica, che l’ha portata ad esibirsi nelle più prestigiose sale di concerto di tutta Europa, Russia, Medio Oriente, Asia, Nord e Sud America.
Ha fatto parte di Musica Antiqua Koln (Reinhard Goebel), ha collaborato con La Stagione Frankfurt (Michael Schneider), Balthasar-Neumann-Ensemble (Thomas Hengelbrock), Cappella Coloniensis (Bruno Weil), Le Musiciens du Louvre (Marc Minkowski), Capella Augustina (Andreas Spering), Anima Eterna (Jos van Immerseel) e Concerto Köln.
Dal 2003, ha vissuto in Italia, collaborando regolarmente con varie orchestre italiane tra cui l’Ensemble Zefiro (dir. Alfredo Bernardini) e l’Accademia Bizantina (dir. Ottavio Dantone).
Ha al suo attivo la partecipazione ad oltre cinquanta registrazioni per case discografiche quali: Arcana, Decca, Deutsche Grammophon, Teldec, Emi, Deutsche Harmonia Mundi, Capriccio, CPO, Naïve, Virgin, etc..
Ha intrapreso nel 1995 in Germania, l’attività di insegnante di violino specializzata per giovani, bambini e ragazzi, accumulando una grande esperienza. Ha proseguito questa attività anche a Cremona, dove ha abitato fino al 2016. Attualmente risiede a Salisburgo.