Maurizio Croci

Urbino Musica Antica 2022

Maurizio Croci

/// Organo

Periodo: giovedì 21 - lunedì 25 luglio

Il corso è dedicato a tutti gli organisti o tastieristi che vogliono conoscere o approfondire la pratica del repertorio organistico italiano tra Cinque e Seicento su strumenti storici.
Il corso prevede un approfondimento particolare sull’opera di Andrea Gabrieli e sui Fiori Musicali di Girolamo Frescobaldi.

Maurizio Croci
Photo ©Alberto Bortoluzzi

Repertorio

Libera scelta tra opere italiane del Cinque-Seicento da comunicare prima del corso. Negli approfondimenti verranno esaminate in particolare le opere sottoelencate.

Andrea GABRIELI: Toccata del IX tono, Intonazione del I tono, Ricercari ariosi; Canzon detta Qui la dira, Canzon Ariosa, Canzona Martin Menoit, Ricercare Martin Menoit, Pass’e mezzo; Fantasia allegra, Ricercare del I tono (Libro Terzo).

Girolamo FRESCOBALDI, Fiori Musicali (1635)

Strumenti

  • Oratorio di S. Andrea, organo di autore anonimo (inizio XVII sec.)
  • Oratorio di San Giuseppe, organo S. Vici (1782)
  • Oratorio di San Giuseppe, organo di autore anonimo (fine XVII sec.)
  • Clavicembalo rinascimentale copia da Domenico da Pesaro 1533 (Andrea Restelli 2020)

Il docente

Maurizio Croci è un organista e clavicembalista attivo sulla scena internazionale, Professore alla Haute Ecole de Musique Vaud-Valais-Fribourg (HEMU).

Laureato al Concorso Internazionale “Paul Hofhaimer” di Innsbruck, è stato invitato a tenere concerti in Europa, Russia e Giappone, suonando tra l’altro  al Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, alla Musashino Concert Hall di Tokyo ed in festival come Toulouse les Orgues, Organ Festival Holland, St Albans International Organ. Festival. Nel 2000, ha eseguito a Berna l’integrale dell’opera organistica di J.S. Bach.

Ha pubblicato numerosi CD dedicati, tra gli altri, a G. Frescobaldi, J. S. Bach, G. F. Kauffmann, A. Soler (in duo con P. van Dijk), A. Gabrieli, C. Monteverdi (alla guida dell’ensemble “Il Pegaso”, da lui fondato nel 2012) ottenendo riconoscimenti dalla critica internazionale.  Nel 2020 ha pubbicato il CD « Milano Spagnola » (Arcana Outhere – RSI Rete-Due ) in duo con Evangelina Mascardi (vihuela). 

Per la registrazione dedicata a J. S. Bach « Bach mirrored » , ha vinto il „Preis der Deutschen Schallplattenkritik”.

Dal 2005 è Professore di Organo presso la Haute Ecole de Musique Vaud-Valais-Fribourg (HEMU) e, dal 2004, di clavicembalo presso la Scuola Civica di Milano.
Ha pubblicato articoli di musicologia e ha diretto un progetto biennale di ricerca HES-SO (Haute École Spécialisée de Suisse occidentale) sulla musica rinascimentale per strumenti da tasto e a pizzico. 

È stato invitato a tenere corsi di perfezionamento in Europa, Russia e Giappone e come membro della giuria di concorsi internazionali, tra cui St Albans International Organ Competition, Concorso Organistico “Xavier Darasse” a Tolosa, il Concorso Organistico Schnitger ad Alkmaar, il Grand Prix ECHO a Freiberg e Treviso, il Premio Internazionale di Composizione per i Sei Organi Storici di Mafra, ecc. 

Maurizio Croci si è diplomato in Organo e Clavicembalo presso i Conservatori di Milano e Trento ed ha continuato i suoi studi alla Schola Cantorum di Basilea con Jean-Claude Zehnder e Andrea Marcon. Si è laureato summa cum laude in Musicologia all’Università di Friburgo sotto la guida del Prof. Luigi Ferdinando Tagliavini.

Dal 2005 è membro del consiglio dei direttori artistici del network « European Cities of Historical Organs » (ECHO), associazione di città europee per la tutela e la valorizzazione degli organi storici. 

Dal 1998 è direttore artistico del Festival International d’Orgue de Fribourg (Fondation Académie d’Orgue de Fribourg), di cui è fondatore e dal 2020 direttore artistico di Milano Arte Musica, festival internazionale di musica antica.