Urbino Musica Antica 2022

Manuel Granatiero

/// Traversiere

Periodo: sabato 23 - sabato 30 luglio

Il corso è aperto a tutti i flautisti che vogliano approfondire la conoscenza del repertorio del ‘700.

Manuel Granatiero

Programma

Durante le lezioni individuali si esamineranno sia gli aspetti tecnici del Traversiere (relazione tra corpo e strumento, suono, intonazione ed articolazione), sia quelli musicali (stili, fonti, trattati).
Il programma è libero e prevede l’utilizzo di flauti sia a 415 che ad un altro diapason (flauto classico con o senza chiavi a 430, flauto romantico a 438, Quantz a 392, Hotteterre a 387 ecc..)

Il docente

Dopo aver terminato gli studi in flauto moderno nel 1999 è stato ammesso al “Koninklijk Conservatorium” di Bruxelles dove ha studiato flauto barocco e classico con Barthold Kuijken, Marc Hantai e Frank Theuns e dove si è diplomato “con lode” nel 2004.
Oggi suona con alcune delle più importanti orchestre specializzate in strumenti storici sia come solista sia come prima parte: Gli Incogniti (A.Beyer), Les Talens Lyriques (C. Rousset), Capella Cracoviensis (JT Adamus), Accademia Bizantina (O. Dantone), solo per citarne alcuni.
Ha inciso per Deutsche Grammophon, Decca, Sony, Naive, Deutsche Harmonia Mundi, Outhere-Music, Zig Zag Territoires, Dinamic, etc.
È uno dei fondatori dell’Accademia Ottoboni. Il CD dedicato alla musica di L. Boccherini ed edito da Outhere-Music ha ricevuto, tra gli altri premi, il Diapason d’Or come migliore registrazione dell’anno (2015) nella categoria “Barocco Strumentale”.
Attualmente insegna flauti storici al Conservatorio di Cosenza.