La FIMA si unisce al dolore e al cordoglio di parenti, amici e di tutti coloro che hanno conosciuto e collaborato con lui, per l’improvvisa scomparsa di Liuwe Tammingauno dei massimi esperti del repertorio organistico italiano del Cinque- e Seicento organista titolare della Basilica di S. Petronio a Bologna. Nato nel 1953 egli ha dedicato la sua vita al repertorio della musica antica su strumenti originali, sia come organista sia come clavicembalista, divenendo ben presto il più fidato e costante collaboratore di Luigi Ferdinando Tagliavini, della cui preziosa collezione strumentale, ora a San Colombano a Bologna, era conservatore da molti anni.