Programma del corso

Il corso, di livello intermedio e avanzato, verterà sul repertorio per flauto dolce del ‘700 italiano e tedesco:

  • Sonate italiane per flauto e b.c.: Veracini, Corelli, Bellinzani, Marcello, Sammartini
  • Telemann: Fantasie, Sonate Metodiche, Trietti e Scherzi Metodici, Sonate a tre, duetti
  • Schickhardt: Sonate a solo, Sonate a tre, Concerti per quatto flauti e b.c.
  • Quantz: Capricci, duetti
  • Concerti per flauto e archi: Telemann, Vivaldi, Mancini…

Inoltre si terranno lezioni collettive di tecnica, compatibilmente con le norme per il contenimento della pandemia Covid 19; gli studenti dovranno essere dotati per tali esercitazioni di un flauto contralto con la3= 440Hz

Il docente – Daniele Bragetti

Ha studiato flauto dolce con Nina Stern, Kees Boeke, Marijke Miessen e Jeanette van Wingerden, diplomandosi presso la Civica Scuola di Musica di Milano e lo Sweelinck Conservatorium di Amsterdam.

Svolge intensa attività concertistica come solista e con vari ensembles di musica rinascimentale, barocca e contemporanea, tra i quali Ensemble Baroque de Limoges, Ensemble Elyma, Ensemble Concerto, Academia Montis Regalis, Accademia Claudio Monteverdi, The Olive Consort, La Fonteverde.

Ha suonato per rassegne quali Mito – Settembremusica a Milano, Festival Oude Muziek Utrecht, Musica e Poesia a S. Maurizio – Milano, Tokyo Recorder Festival, I Concerti del Quartetto – Milano, UNESCO per Venezia, Tokyo Opera City, Tokyo Bunka Kaikan e Casals Hall a Tokyo.

Dal 1991 suona in duo con Seiko Tanaka (collaborando con flautisti quali Walter van Hauwe, Kees Boeke, Antonio Politano e Tosiya Suzuki); con lei ha fondato a Tokyo l’ensemble di flauti La Rubertina.

Insegna flauto dolce presso la Haute École de Musique di Ginevra e flauto dolce e ornamentazione storica presso la Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado” di Milano; e stato professore invitato presso la Haute École de Musique di Ginevra e l’Universitad Pontificia de Musica di Santiago del Cile.