Fima-online utilizza i cookies per realizzare i servizi e fornire le informazioni ai suoi utenti. Se continui ad usare questo sito accetti implicitamente di utilizzare i cookie.

Claudine Ansermet

ansermetNata a Ginevra da madre italiana e padre svizzero, ha intrapreso gli studi musicali in giovane età col pianoforte. Si è in seguito dedicata al canto, diplomandosi presso il Conservatorio di Ginevra. Contemporaneamente ha svolto attività teatrale soprattutto nell'ambito di produzioni d'avanguardia. Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento di canto e ha studiato presso il "Centre de Musique Ancienne" di Ginevra. Ha poi conseguito Le Prix de Virtuosité presso L’Ecole Supérieure de Musique di Losanna.

Ha collaborato con rinomati ensembles di musica antica fra cui Hesperion XX, Elyma, Mala Punica, Accademia Bizantina, Cappella della Pietà dei Turchini, I Barocchisti di Lugano ecc. con i quali ha partecipato alle più importanti rassegne e festival di musica antica internazionali : Saintes, Ambronay, Caen, Fontevraud, Versailles, Montpellier, Bruges, Innsbruck, Graz, Basilea, Berlino, Bergen, Copenhagen,Madrid, Barcellona,Erice,Urbino,Napoli, Automne Musical de Nîmes, Feste Musicali Bolognesi, San Maurizio (Milano), Festival Praga Europa, Autunno Musicale di Como, Konzerthaus di Vienna, Festivals delle Fiandre e di Wallonie, Gotham Early Music (New York), Seul, Vilnius, Messico ecc. e registrato per le principali reti radiofoniche europee.

Ha al suo attivo numerose incisioni discografiche con i gruppi sopra elencati per le case Emi, Erato, Arcana, Symphonia, Stradivarius ecc. con un repertorio che spazia dal Medioevo al Barocco. Le incisioni discografiche realizzate in duo con il liutista Paolo Cherici (Soupirs Meslés d’Amour, airs de cour au luth di Pierre Guédron - J’ay pris Amours, chansons au luth du XVIème siècle - Airs et psaumes mesurés à l’Antique di Claude Le Jeune – Salve, o Regina, musica sacra del Seicento italiano – L’Art de bien chanter, airs di Bénigne de Bacilly)) hanno ricevuto i massimi riconoscimenti dalla critica internazionale. In particolare con il disco Soupirs Meslés d’Amour ha ottenuto il prestigioso Diapason d’Or du Siècle.

E' invitata da enti lirici (Teatro Comunale di Bologna, Teatro Vittorio Emanuele di Messina,Teatro Massimo di Palermo ) come interprete di opere del Barocco.

Tiene numerosi corsi e seminari sulla vocalità e sull'interpretazione della musica barocca (Erice, Sicilia - Fondazione Cini, Venezia – Corsi internazionali di Urbino – Centre de Musique Baroque de Versailles, ecc.). Dal 1996 insegna canto barocco presso la Scuola Musicale di Milano.