Fima-online utilizza i cookies per realizzare i servizi e fornire le informazioni ai suoi utenti. Se continui ad usare questo sito accetti implicitamente di utilizzare i cookie.

gaetano nasillo

Si è diplomato in violoncello al Conservatorio G. Verdi di Milano sotto la guida di Rocco Filippini, del quale ha successivamente seguito i corsi presso l’Accademia W. Stauffer di Cremona.

Dopo aver svolto attività concertistica nei più qualificati gruppi di musica contemporanea e nelle principali orchestre milanesi, si è dedicato allo studio della prassi esecutiva su strumenti originali affiancando al violoncello lo studio della viola da gamba, perfezionandosi alla “Schola Cantorum Basiliensis” sotto la guida di P. Pandolfo.

Collabora o ha collaborato, spesso in veste solistica, con alcuni tra i più prestigiosi complessi europei, tra cui l’Ensemble 415, Concerto Vocale (diretto da René Jacobs), Zefiro, Le Concert des Nations, Ensemble Aurora, gruppi con i quali effettua regolarmente concerti in Europa, Stati Uniti, Sud America, Australia, Giappone.

La sua produzione discografica comprende al momento circa novanta titoli, molti dei quali premiati con i più importanti riconoscimenti della critica internazionale.

L’ampia produzione solistica comprende due volumi di sonate di Luigi Boccherini e l’op. V di F. S. Geminiani, disco questo inserito dalla rivista francese Diapason nei “30 dischi indispensabili per conoscere il violoncello”. Con la casa francese Zig-Zag Territoires le Sonate op. I per violoncello e b.c. di Salvatore Lanzetti (vincitore del Premio del Disco Amadeus 2006 sez. musica antica) e i concerti di N. Porpora, N. Fiorenza e L. Leo con l’Ensemble 415. Di recente incisione le Sonate di Carlo Graziani, disco che continua la collaborazione con Arcana, iniziata con l’acclamata registrazione delle Sonate di Antonio Caldara.

Ha registrato per Harmonia Mundi France, Zig-Zag Territoires, Teldec, Sony, Arcana, Ricordi, K617, Ambroisie, Symphonia, Alpha, Christophorus, Nuova Era, Bongiovanni, Stradivarius, Tactus, Pan Classic,oltre che per tutte le principali emittenti radiotelevisive mondiali.

Insegna violoncello barocco all’Accademia Internazionale della Musica (già Civica Scuola di Musica di Milano) e presso il Conservatorio G. Cantelli di Novara.

Tiene regolarmente corsi presso varie prestigiose associazioni internazionali tra cui i corsi della Fondazione Italiana per la Musica Antica di Urbino e dell’ Institucìon Fernando el Catolico a Daroca (Spagna), l’Ofìcina de musica de Curitiba (Brasile), il Festival internazionale UNICAMP (Università di Campinas, Brasile), il festival UMFG (Belo Horizonte, Brasile) la Scuola di Musica di Fiesole, la Fondazione G. Cini di Venezia. Inoltre ha tenuto il Master di Musica barocca (unico in Italia) presso l'Università della Basilicata. Gaetano Nasillo è regolarmente invitato a far parte della giuria del Premio Bonporti di Rovereto.

Suona un violoncello attribuito ad Antonio Ungarini, Fabriano ca. 1750.