Fima-online utilizza i cookies per realizzare i servizi e fornire le informazioni ai suoi utenti. Se continui ad usare questo sito accetti implicitamente di utilizzare i cookie.

Claudia CaffagniClaudia Caffagni ha iniziato lo studio del liuto sotto la guida del padre all’età di tredici anni.
Ha proseguito poi con Federico Marincola e Jacob Lindberg, con il quale ha conseguito il diploma in Lute performing al Royal College of Music di Londra nel 1989. Ha continuato gli studi alla Schola Cantorum Basiliensis con Hopkinson Smith. Alla pratica dello strumento ha affiancato lo studio delle fonti, dei trattati e delle notazioni, concentrando in seguito il proprio interesse sulla musica del Medioevo. Tra il 1991 e il 1992 ha partecipato a un laboratorio residenziale su Hildegard von Bingen e sull’improvvisazione strumentale medievale, tenute da Barbara Thornton e Benjamin Begby. Nel 1986 è stata fra le fondatrici dell’ensemble laReverdie, un gruppo riconosciuto a livello internazionale che si dedica allo studio e all’interpretazione del repertorio medievale e rinascimentale. Con laReverdie svolge un’intensa e regolare attività concertistica in tutta Europa; ha al suo attivo una ventina di incisioni discografiche che hanno ricevuto numerosi riconoscimenti
Nel 1994 ha conseguito con il massimo dei voti e la lode la Laurea in Architettura allo IUAV di Venezia, pubblicando la sua tesi di laurea nel 2011.
Ha insegnato “Prassi esecutiva della musica antica” al Conservatorio di Trieste dal 2001 al 2006. Tiene regolarmente corsi, seminari e master class in Italia e all’estero. Dal 2007 al 2015 ha insegnato Mittelalterlaute e Früe Notationskunde presso la Staatliche Hochschule für Musik di Trossingen (Germania). Dal 2005 è docente di Musica Medievale presso la Civica Scuola di Musica “Claudio Abbado” di Milano dove dal 2014 è anche responsabile del biennio sperimentale di Musica Medievale, nonché dal 2017 coordinatrice dell’Istituto di Musica Antica.
Insegna ai Corsi Internazionali di Musica Antica di Urbino dal 2003.